News

Claudio Malice

 

Nato a Reggio Calabria, dopo aver conseguito con il massimo dei voti la maturità classica in questa città, si è laureato a Napoli, presso l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa” (laurea magistrale in Conservazione dei Beni Culturali-indirizzo storico-artistico), discutendo una tesi in Storia dell’arte moderna sul pittore nederlandese Matthias Stom, relatore Francesco Negri Arnoldi, riportando la votazione finale di 110/110 e lode e la menzione di “tesi con dignità di pubblicazione”. Ha approfondito i suoi studi in ambito archivistico, storico e metodologico, dapprima conseguendo il Diploma della Scuola di "Archivistica, Paleografia e Diplomatica" (art. 14 del D.P.R. 30 Settembre 1963 n° 1409) presso l’Archivio di Stato di Napoli con la votazione di 142/150; successivamente frequentando il Master Universitario biennale di secondo livello in “Archivistica, Biblioteconomia e Metodologia della ricerca” istituito dal Dipartimento di Discipline Storiche della Facoltà di Lettere dell’Università Federico II di Napoli, conclusosi con il massimo dei voti (110/110 e lode). Nel 2007 ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento della Storia dell’arte nelle scuole secondarie di secondo grado (classe di concorso A061), dopo aver frequentato il corso biennale della Scuola di Specializzazione all’insegnamento (SICSI) presso la Seconda Università di Napoli. Dopo una breve esperienza di docenza nelle scuole secondarie, a partire dall’anno accademico 2009/2010 ha iniziato ad insegnare Storia dell'arte presso varie accademie di belle arti statali d'Italia: Firenze, Sassari, L’Aquila, Palermo e, infine, Napoli.

È docente di ruolo di II fascia di Storia dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli dove, dal 2014 al 2019, ha insegnato Storia del disegno e della Grafica (biennio)  e, nell'a.a.2019/2020, (insieme alla collega Federica De Rosa)  Metodologia e teoria della storia dell'arte.. Attualmente è titolare dei corsi di Storia dell'arte medievale e di Storia dell'arte moderna al triennio di Scenografia. 

Ha collaborato e collabora con varie riviste d’arte tra cui Brutium, TerzoOcchio, Daidalos, ArtFolio, Mediterraneo e dintorni, Zeusi. Dal 2015 fa parte del comitato di redazione di Zeusi, la rivista semestrale dell’Istituto di Storia dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti Napoli.

Nel 2007 ha pubblicato il volume “Il Succorpo di San Gennaro e il tractato di fra Bernardino siculo” (Imago Artis Edizioni). Il proprio ambito di studi verte principalmente sulla pittura del XVII secolo (con particolare attenzione al milieu partenopeo e a quello nederlandese). Da vari anni si occupa del pittore caravaggesco  Matthias Stom sul quale ha pubblicato vari contributi scientifici (saggi e schede di catalogo) ed ha in preparazione uno studio monografico.

 

 

CORSI
a.a. 2021/20202

 

1) Storia dell’arte medievale (triennio Scenografia)
8 CFA  -  I SEMESTRE  (dal 21/10/2021)

ORARIO PROVVISORIO

Giovedì: h.11.30 - h.14.00 (M.Teams o Aula Magna)
Venerdì: h.11.30 - h.14.00 (M.Teams o Aula Magna)
 

2) Storia dell’arte moderna (triennio Scenografia)
8 CFA  -  II SEMESTRE 

 

 

NOTA BENE:


Le lezioni del corso di Storia dell'arte medievale dell'a.a. 2021/2022 inizieranno il giorno 21 ottobre 2021 alle ore 11.30 in modalità on line utilizzando la piattaforma Microsoft  Teams.

 

 

 

Corsi

News