News

Andrea Romoli

 

Andrea Romoli (Roma 1968) – Storico dell’arte, critico e giornalista professionista. Si è laureato alla Sapienza, nel 1995, con una tesi su Vittorio Corona e il futurismo in Sicilia. Dal 2020 è docente di Storia dell’Arte di ruolo presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Ha insegnato alla Rome University of Fine Arts (2003- 2009) e presso le accademie statali di belle arti di Catanzaro (dal 2008-2018) e Firenze (2018-2019). Ha firmato rubriche e servizi per quotidiani, periodici, agenzie ed emittenti radio e televisive. Consulente scientifico di Rai Educational nel programma “Magazzini Einstein – Lo spettacolo della Cultura” (2004-2005), per conto del service editoriale Vespina Edizioni di Roma (2000-2003) ha collaborato con le testate “Il Foglio” (edizione del lunedì), “Il Messaggero”, “Panorama”, “Week end viaggi”. Redattore coordinatore del trimestrale d’arte “Terzo Occhio” della Ulisse edizioni di Roma (2006-2008). In qualità di curatore indipendente ha organizzato mostre in Italia e all’estero in spazi pubblici e gallerie private.  

 

 

***

 

 

Programma Corso di Storia dell’Arte Moderna (Triennio - Fashion design [8])

Aba Napoli – Anno accademico 2021-2022

Prof. Andrea Romoli

 

Finalità del corso

Il percorso, che si dipana in un arco di tempo compreso tra il XV e il XVIII secolo attraverso l’opera dei protagonisti della ricerca artistica nei principali centri di irradiazione culturale, si pone l’obiettivo di evidenziare, nelle diverse epoche, caratteri stilistici, mutamenti, fonti e influenze di botteghe, scuole e singole personalità, con particolare attenzione per la stagione rinascimentale.   

 

 

Bibliografia

Parte generale: Manuale di base (dal sec. XV al XVIII) da concordare con il docente.

A. Chastel, La grande officina. Arte italiana 1460-1500, Rizzoli, 2003 (prima ediz. 1966), cap. III (pp. 177-321).

E. Gombrich, Arte e illusione. Studio sulla psicologia della rappresentazione pittorica, Phaidon, 2008 (prima ediz. 1965), Parte seconda, cap. IV (pp. 143-180). 

E. Gombrich, L’uso delle immagini, Phaidon, 2011 (prima ediz. 1999), cap. 1 (pp. 14-47).

E. Panofsky, Il significato nelle arti visive, Einaudi, 2010 (prima ediz. 1955), Parte prima (pp. 31-57).

 

 

Letture consigliate

R. Wittkower, M. Wittkower, Nati sotto Saturno, Einaudi 2016 (prima ediz. 1968).

 

 

 

 

 

***

 

 

 

Programma Corso di Storia dell’Arte Contemporanea (Triennio)

Aba Napoli – Anno accademico 2021-2022

Prof. Andrea Romoli

 

Finalità del corso

Il programma ripercorre, con lezioni frontali e supporti video/fotografici, le figure e le situazioni più significative che hanno caratterizzato la ricerca artistica Occidentale (con particolare attenzione per le avanguardie storiche, segnatamente il Futurismo) in un arco di tempo compreso tra il 1870 e gli anni Novanta. Nella trattazione degli argomenti, unitamente all’osservazione e all’analisi delle opere, si farà largo uso delle fonti (manifesti di fondazione, articoli e altri testi teorici di critici e artisti, recensioni di mostre).


Contenuti
Individuazione dei caratteri fondamentali dei diversi temi trattati attraverso l’osservazione e l’analisi di opere, documenti fondativi, testi teorici e memorie, contestualizzati storicamente.

 

 

Bibliografia

Un manuale di base da concordare con il docente.

AA.VV. (a cura di Francesco Poli), Arte Moderna. Dal postimpressionismo all’Informale, Mondadori Electa, 2007. 

M. De Micheli, Le avanguardie artistiche del Novecento, Feltrinelli, 2014 (I ediz. 1959).

L. Vergine, L’arte in trincea. Lessico delle tendenze artistiche 1960/1990, Skira, 1996.

 

Uno studio monografico su un artista del XX secolo da concordare con il docente

 

Letture consigliate

D. Riout, L’arte del ventesimo secolo, Einaudi, 2002.

 

 

 

 

 

Corsi

News