News

Barbara La Ragione

 

Prof.ssa La Ragione Barbara

Grafica D’Arte

Programma per il Triennio

 

 

Il Corso di Grafica D’Arte ha come scopo principale la riflessione tecnica del linguaggio inciso necessario alla realizzazione di stampe d’arte “originali”, l’acquisizione degli strumenti incisori e del linguaggio del segno per la costruzione dell’immaginario ideale di ogni artista-incisore.

Nella durata del corso si fornirà allo studente tutti gli strumenti necessari per l’applicazione del linguaggio espressivo più vicino alla propria ricerca artistica, conforme al processo tecnico e della pratica incisoria d’arte.

All’interno del laboratorio, si alterneranno fasi di esecuzioni tecniche a momenti di riflessione progettuali, al fine di arrivare attraverso le prove di "stato", al "definitivo", nel quale il segno inciso e quello stampato diventano espressione artistica del singolo allievo.

La finalità tecnica del corso è rendere lo studente idoneo al riconoscimento delle tecniche calcografiche e xilografiche, al riconoscimento delle differenze tra disegno e segno inciso, al riconoscimento dell’arte della stampa “originale”, nel rispetto della riproducibilità del segno. 

 

Modalità d’esame: Ogni studente iscritto al corso, dovrà presentare all’esame una cartella con tutte le prove definitive di stampa opportunamente firmate. La discussione d’esame sarà focalizzata sulla tecnica del prodotto inciso realizzato. Il riconoscimento dei crediti formativi sarà attribuito secondo le conoscenze e le abilità professionali maturate con le presenze avvenute nel laboratorio, in base al regolamento didattico. 

 

Si accettano tesi inerenti alla Stampa d’Arte.

 

Xilografia - stampa a rilievo: xilografia su legno di filo, su legno di testa, linoleum grafia, il chiaroscuro, il camaieu, la stampa a colori, la tricromia, la quadricromia, Baren.

Calcografia - incisione diretta: bulino; puntasecca; maniera nera, punzone, rotelle. 

Calcografia - incisione indiretta: acquaforte, acquatinta (con grana di colofonia, bitume giudaico, sale, sabbia, con copertura a pastello litografico); maniera allo zucchero; maniera pittorica; maniera a matita con vernice molle, frottage; tecniche miste.

Calcografia - stampa ad incavo: stampa bassa, stampa alta, pulitura a tarlatana, a palmo, a palmo rimosso, rialzo con il cencio della nonna ecc.., inchiostrazione alla poupée, con fondino, a due e più matrici in bianco e nero e a colori, la quadricromia, la stampa colorata a mano, le tecniche sperimentali di Hayter. Si prevedono prove di stampa con l’impiego di matrici calcografiche e xilografiche come stampa definitiva.

Scelta dei vari tipi di carta e altri supporti adatti alla stampa della matrice xilografica o calcografica.

 

 

Bibliografia consigliata:

Bianchi Barriviera Lino, L’incisione e la stampa originale, Ed. Neri Pozza Editore 1995 (2a edizione)

Massari Neri Arnoldi, Arte e scienza dell’incisione, Ed. Alfa, Bologna.

 

 

Prof.ssa La Ragione Barbara

Tecniche dell’Incisione Calcografica

Programma per il Triennio

 

 

Il Corso di Tecniche dell’incisione calcografica ha come scopo principale la riflessione tecnica del linguaggio inciso necessario alla realizzazione di stampe d’arte “originali”, l’acquisizione degli strumenti incisori e del linguaggio del segno per la costruzione dell’immaginario ideale di ogni artista-incisore con uno sguardo in specifico al linguaggio pittorico.

Nella durata del corso si fornirà allo studente tutti gli strumenti necessari per l’applicazione del linguaggio espressivo più vicino alla propria ricerca artistica, conforme al processo tecnico e della pratica incisoria d’arte.

La finalità tecnica del corso è rendere lo studente idoneo al riconoscimento delle tecniche calcografiche, al riconoscimento delle differenze tra disegno e segno inciso e segno pittorico, al riconoscimento dell’arte della stampa “originale”, nel rispetto della riproducibilità del segno. 

 

Durante il corso è previsto anche un progetto collettivo per la realizzazione di opere editoriali originali.

 

Modalità d’esame: Ogni studente iscritto al corso, dovrà presentare all’esame un progetto grafico riconducibile al proprio mondo espressivo.  Tutte le prove definitive di stampa dovranno essere opportunamente firmate. La discussione d’esame sarà focalizzata sulla tecnica del prodotto inciso realizzato. Il riconoscimento dei crediti formativi sarà attribuito secondo le conoscenze e le abilità professionali maturate con le presenze avvenute nel laboratorio, in base al regolamento didattico.

 

Si accettano tesi inerenti alla Stampa d’Arte.

 

Calcografia - incisione diretta: bulino; puntasecca; maniera nera, punzone, rotelle. 

Calcografia - incisione indiretta: acquaforte, acquatinta (con grana di colofonia, bitume giudaico, sale, sabbia, con copertura a pastello litografico); maniera allo zucchero; maniera pittorica; maniera a matita con vernice molle, frottage; tecniche miste.

Calcografia - stampa ad incavo: stampa bassa, stampa alta, pulitura a tarlatana, a palmo, a palmo rimosso, rialzo con il cencio della nonna ecc.., inchiostrazione alla poupée, con fondino, a due e più matrici in bianco e nero e a colori, la quadricromia, la stampa colorata a mano, le tecniche sperimentali di Hayter. Si prevedono prove di stampa con l’impiego di matrici calcografiche e xilografiche come stampa definitiva.

Scelta dei vari tipi di carta e altri supporti adatti alla stampa della matrice xilografica o calcografica.

 

 

Bibliografia consigliata:

Bianchi Barriviera Lino, L’incisione e la stampa originale, Ed. Neri Pozza Editore 1995 (2a edizione)

Massari Neri Arnoldi, Arte e scienza dell’incisione, Ed. Alfa, Bologna.

 

 

 

 

 

Corsi

News

Pagina 1 di 1 (10 news)  
PrimaPrecedente1SuccessivaUltima

Pagina 1 di 1 (10 news)  
PrimaPrecedente1SuccessivaUltima